Alla scoperta del magazzino AutoStore nell'Hub di Comoli Ferrari

L'atmosfera bucolica di un bosco per l'impianto logistico ultra tecnologico ed intelligente.

29 ottobre 2019


L' open day organizzato da Swisslog giovedì 3 ottobre nell'Hub di Comoli Ferrari, a Novara, si è rivelato un interessante appuntamento in cui cento potenziali clienti provenienti dai settori più diversi quali: ricambi elettrici, automotive, textile, etc, interessati al sistema AutoStore, hanno potuto scoprire direttamente sul campo la sua efficienza. Il tour è partito da un bosco di design dietro al quale si cela un efficiente magazzino automatico. Dimenticatevi dei grigi capannoni confusionari: in questo concentrato di tecnologia, l'atmosfera è rilassata e l'errore è pressoché inesistente. L'azienda, fortemente radicata sul territorio dal 1929, è oggi il maggior gruppo della distribuzione di materiale elettrico completamente italiano: tutto ha avuto inizio dalla società formata da Stefano Comoli e Paolo Ferrari; realizzavano impianti elettrici in abitazioni e in piccole industrie, avevano 3 elettricisti come dipendenti. Dopo 90 anni di attività i numeri sono notevolmente cambiati: oggi Paolo Ferrari, Ad e Ceo, Anastasia e Margherita Ferrari -la terza generazione- guidano un'azienda che conta 112 filiali dislocate in 8 regioni, con più di 1000 collaboratori, ed oltre 350 mila articoli a catalogo.

Alla scoperta del magazzino AutoStore di Comoli Ferrari

Perlustrando il quartier generale novarese di Comoli Ferrari si comprende l'imponenza: la macchina logistica copre 19.000 mq di superficie, in cui sono impiegati 160 addetti e stoccate 90 mila referenze di prodotto. Il magazzino ha stupito visitatori e potenziali clienti: sembra di stare in un bosco rigoglioso, ma è una piacevole illusione ottica, un gioco di pareti ricoperte da lussureggianti alberi, e di pannelli che riflettono cieli tersi e nuvole sopra le isole di picking e di alimentazione. Tutto qui è assolutamente performante grazie al personale altamente qualificato, e al magazzino AutoStore, il sistema intelligente di picking automatico per carichi leggeri implementato da Swisslog, soluzione vincente soprattutto in chiave di ottimizzazione dell’area di stock perché sfrutta nel miglior modo lo spazio, e ne aumenta l’efficienza perché integrato con la realtà produttiva già esistente. “Il sistema AutoStore si è inserito perfettamente nell’ecosistema logistico di Comoli Ferrari, potenziandone le performance complessive” ha spiegato Giorgio Baldini, project manager di Swisslog. “In particolare il software proprietario Swisslog SynQ consente il dialogo a monte con il WMS e, a valle, con il sistema di comando della macchina”.
Un momento durante la conferenza Swisslog nel 3ELAB di Comoli Ferrari
I visitatori hanno avuto modo di scoprire anche il cuore pulsante del magazzino AutoStore di Comoli Ferrari, avviato nel gennaio 2019, la sua “cabina di regia”, un fitto reticolato di binari sui quali viaggiano 45 robot, instancabili magazzinieri automatici in grado di movimentare quotidianamente circa 28.800 cassette contenenti materiale elettrico. 4 baie cluster funzionano da area di refilling, 7 porte dedicate al picking connesse all'area spedizioni aumentano velocità e capacità di preparazione degli ordini. Gli operatori -anche se la predominanza, qui, è nettamente femminile- lavorano in workstation intuitive, in cui la possibilità di sbagliare è minima: ogni postazione, sia in ingresso, sia in uscita, è dotata di sistemi put to light e pick to light; in fase di picking, un indicatore luminoso suggerisce all’addetto in quale comparto andare a prelevare la merce, mentre nel monitor di dialogo vengono riprodotte le immagini della cassetta e dei prodotti richiesti. Lo stesso processo si ripete anche nelle stazioni di alimentazione: l’operatore sceglie da una rastrelliera il tipo di cassetta da utilizzare in base ai prodotti da inserire, guidato dal sistema in modo non vincolante. Una volta posizionata la cassetta, una luce put to light illumina il comparto dove va inserito il materiale.
I gruppi in visita al magazzino automatico Swisslog AutoStore
Grande interesse dimostrato da visitatori e clienti per il flusso degli ordini: all'interno dell'hub di Comoli Ferrari gli ordini arrivano senza soluzione di continuità; provengono da venditori interni, da agenti esterni, dai banchi vendita o dal canale e-commerce aziendale. Grazie al sistema di massima efficienza del magazzino AutoStore implementato da Swisslog, il servizio è davvero best in class: gli ordini vengono evasi in tempi rapidissimi -20 secondi per il prelievo del materiale dalle cassette, e una media di 4 minuti per la preparazione dell'ordine inscatolato ed etichettato; alle 20.30 (ma l'orario è assolutamente elastico a seconda della destinazione) si chiude la ricezione e, nell'arco di 24 ore, la merce arriva al cliente, o in una delle filiali. “Siamo soddisfatti del sistema versatile ed efficiente proposto da Swisslog” ha commentato Roberto Roatta, direttore logistica di Comoli Ferrari: “Nell’economia complessiva dell’operatività di magazzino e dell’intera catena distributiva, si sta rivelando fondamentale sia a livello quantitativo, ma anche a livello qualitativo delle prestazioni.”

Desideri ricevere inviti esclusivi da parte di Swisslog per visitare magazzini realizzati e altre news?

Registrati nostri consigli
Impostazioni cookie OK

Questo sito web utilizza i cookie (per saperne di più) per offrivi l’assistenza migliore anche online. Se si continua a navigare sul nostro sito web, utilizziamo solo i cookie necessari dal punto di vista tecnico. Cliccando su ""OK"", si accetta anche l'utilizzo di cookie di marketing. Con un clic su ""Impostazioni cookie"" è possibile selezionare quali cookie utilizziamo.

Impostazioni cookie